Elenco delle cose che vorrei poter dire a mio figlio Matteo Valenti scomparso 6 anni fa per un incidente sul lavoro

 

stai attento

stamani vai al lavoro, un azienda nuova,

hai solo 23 anni e non hai esperienza

stai attento

chiedi di essere affiancato da un lavoratore esperto

ti diranno di no, l'apprendistato non è più previsto..

ma tu prova a chiederlo

stai attento

non fare operazioni pericolose

sono solo 22 giorni che lavori in questo posto nuovo e noi siamo preoccupati

stai attento

il mondo del lavoro sta perdendo i suoi diritti

stai attento

nel mondo del lavoro si sta risparmiando sulla sicurezza....

….................

….................

8 novembre 2004 sono le nove di mattina

c'è stato un incendio......le nostre paure non erano infondate

ma non abbiamo fatto in tempo a strapparti da lì

te ne sei andato dopo quattro giorni di dolore inenarrabile

e ora ?

Vorrei poteri dire che c'è stato un processo

ma non c'è stato

vorrei poteri dire che c'è stata una giustizia

ma non c'è stata

abbiamo lottato per averla, con tutte le nostre forze e quelle dei

vorrei poterti dire che lo Stato, il nostro Stato, ci è stato vicino

ma non è così

vorrei poterti dire che abbiamo ancora fiducia nello stato, nelle leggi, nelle istituzioni

ma non è così

dopo il cordoglio, finisce ogni tipo di attenzione


ti dico che la nostra vita senza di te è come quella di un gabbiano senza ali in balia del vento


ti chiedo  scusa per non aver protetto la tua giovane vita e il tuo sogno


la mamma di Matteo Valenti

Lettera della madre di Matteo a Fazio e Saviano

HOMEHome.html
NEWSNews.html